Amore finito, come affrontare la situazione

Amore Finito
Amore Finito

Che siate sposate, fidanzate, conviventi o simili, la cosa non cambia, se non per l’aspetto legale. Quando l’amore è finito è finito. C’è chi sostiene che si possa recuperare, rivitalizzare, far rinascere (come la Fenice) c’è chi invece pensa il contrario.

Cosa fare quando amore finito

Sta a voi. Ceto detto così, come direbbe qualcuno che ho conosciuto parecchio tempo fa, l’affermazione lascia il tempo che trova, cioè non cambia niente. Ma in teoria nessuno può decidere per voi.

Come affrontare la tegola

La chiamo così perchè nessuno vorrebbe mai svegliarsi una mattina, e rendersi conto che non è più innamorato. Peggio che peggio se lo scopri dolorosamente, provando attrazione, interesse o amore, verso un altro.

Ovviamente scherzo perchè non accade di disinnamorarsi dalla sera alla mattina. In genere è un processo più o meno lento causato da motivi vari, nessuno piacevole.

Ma quando ti rendi conto di aver fatto tutto il possibile per portare avanti una relazione o un matrimonio, magari per anni, e di non essere riuscita che a sopravvivere al passare del tempo forse è il momento di reagire.

Come?

La cosa migliore sarebbe prendere atto della situazione, delle difficoltà, del problema. Prima di tutto con se stesse e poi, prendere il coraggio a due mani e affrontare l’altro.

Spesso, anche se non lo si crede, il disagio è sentito da entrambe le parti quindi parlarne potrebbe aiutare a:

  • ritrovare la sintonia con il partner e decidere, tutto sommato, che sia importante fare un nuovo tentativo. Spesso l’amore si ossida a causa del tempo e di altre motivazioni che non vi sto a elencare. A volte è sufficiente parlarsi, colmare la distanza, rispolverare i vecchi sentimenti per accorgersi che si sono solo appannati e ci si ama ancora;
  • prendere la decisione definitiva di lasciarsi.

Nel primo caso tutto è bene quel che finisce bene. Vi consiglio di prestare più attenzione l’uno all’altra però. Perdere l’amore per abitudine e stanchezza è sciocco. Non è così semplice trovare una persona sincera, che ti ama (difetti compresi) e con cui passare il resto della vita. Sprecare ciò che si ha dicono sia peccato.

Nel secondo caso… beh, è decisamente più difficile. Ecco alcuni suggerimenti per affrontare l’argomento con il partner per cercare di fare meno danni possibile.

  1. capire se per lui è lo stesso. È infelice come noi? Oppure non si immagina nemmeno la nostra insofferenza? Questo punto iniziale è importante per trovare il modo migliore con cui intavolare il discorso.
  2. Una volta deciso di affrontare l’argomento pianificate un momento e luogo adatti. Se avete figli mandateli dalla nonna, oppure a dormire da un amichetto o da parenti. Non affrontate l’argomento se il partner è già nervoso, arrabbiato, malato, in apprensione o preoccupato per il lavoro. Sarebbe più difficile affrontare la situazione con il peso di altre addosso.
  3. Quando si affronta un discorso delicato è bene avere lo spirito adatto. Non essere arrabbiati, parlare con fermezza, ma senza trascurare educazione, comprensione, rispetto. Gentile, ma ferma e se non hai la minima intenzione di cambiare idea rendilo subito noto. Lasciare dei dubbi o far credere ci siano delle possibilità di riconciliazione quando non è vero non serve che a dare false speranze.
  4. Se il partner cade dalle nuvole è bene lasciargli un po’ di tempo per capire, abituarsi all’idea e rendersi conto della situazione. Se invece è lo stesso che per noi si può fin da subito iniziare a prendere accordi.
  5. Evitate di incolparvi l’un l’altro. Non ha senso, riscalda gli animi e oltretutto la responsabilità della fine di una relazione è sempre un po’ di entrambi.

Non è mai facile mette fine ad una relazione, ma se considerate che né voi né il vostro partner avete iniziato pensando che potesse finire potete comprendere meglio la situazione e chi vi sta di fronte e magari non è ancora arrivato alla vostra conclusione.

Tempo al tempo diceva non ricordo chi quindi armatevi di buona pazienza perchè alla fine è sempre meglio lasciarsi da amici che farsi la guerra, specialmente se avete bambini.

 

photo credits | divorce.legal

[Total: 0 Average: 0]

Ciao, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: