Come Sopravvivere a Dispetti Ex Marito

Amori Sbagliati

Pensi di essere vittima di atteggiamenti poco adulti? Non sai Come Sopravvivere a Dispetti Ex Marito? Ecco qualche idea con cui affrontare la situazione.

A chi non è capitato di essere vittima di capricci dell’ex? O di situazioni ai limiti della sopportazione? A volte si presentano e non sappiamo proprio come gestirle.

Sono certa che, di primo acchito, non vorremmo che spaccargli un vaso in testa o reagire alla provocazione. Ma date retta a me, non ne vale la pena.

Sono fermamente convinta che chi arriva al punto di fare dispetti, di tirare la corda, lo fa proprio nella speranza che si spezzi.

Una persona sana, propositiva, che vive serenamente, non sente la necessità di provocare, di infastidire e far innervosire. Chi, invece, cerca la zuffa, la lite, la motivazione per avere ragione, lo fa di proposito.

È capitato anche a me.

Non ricordo chi ha detto che un cane, pur di ricevere attenzioni dal suo padrone, è persino disposto ad essere maltrattato. Credo che chi si comporta in modo intollerante, è capriccioso e scostante, lo faccia proprio per attrarre l’attenzione, in un modo o nell’altro.

Meglio essere traditi o rifiutati

E c’è anche la componente “vendetta“. Già! Molte persone pensano che infastidire ed esasperare siano modi per “farla pagare” a hi ha fatto loro un torto.

E qui apro una parentesi.

Magari il torto l’hanno ricevuto davvero, ma farla pagare può essere veramente la soluzione? Io non credo proprio. Io credo che il modo migliore sarebbe dare un taglio al passato e ricominciare, avere una vita il più possibile felice e serena.

Non è facile, sono la rima ad ammetterlo, ma recriminare, continuare ad avere animosità non sono certo i presupposti per potersi ricreare una vita, una famiglia, o altro.

Detto questo torniamo al nostro argomento principale.

Come Sopravvivere a Dispetti Ex Marito

La prima cosa da fare, una volta che ci si è rese conto che l’EX ha questo tipo di atteggiamento, invece che lasciarsi andare alla rabbia o ad emozioni altrettanto negative, sarebbe meglio tener presente un punto di vista che può far sentire meglio:

“Una persona che si comporta così non può essere felice, non può stare bene con se stessa”.

E con questo?, potresti dire tu. Non è che si debba sempre sopportare tutto. Ti do ragione, ma a cosa servirebbe comportarsi nello stesso modo se non a creare situazioni ancor più tese?

Il consiglio è di lasciar perdere per la maggior parte delle volte rispondendo con un sorriso sereno e di “dare battaglia” solamente nelle situazioni e condizioni importanti, su cose su cui vale la pena avere la meglio.

Un po’ come con i bambini: se gridi loro addosso tutti i giorni poi saranno così abituati che quando li sgriderai non capiranno la differenza. Se invece li tratti con cortesia e un pizzico di tolleranza, quando poi ti arrabbi e alzi la voce la situazione è ben chiara.

Quando devi affrontare capricci e recriminazioni metti serena, ascolta, sii tollerante. Questo non significa dare ragione o abbassare la testa. Significa evitare inutili e sterili discussioni che giovano solamente all’altro nel momento in cui si rende conto di essere riuscito a farti infuriare o a turbarti.

Mantieni la tua posizione, i tuoi punti di vista senza fare discussione, senza entrare in polemica e pensa solamente che prima o poi si stancherà di perdere tempo. È molto frustrante cercare di far arrabbiare qualcuno e non riuscirci mai!

Alla fine uno smette quando arriva ad essere apatico!

Credimi funziona!

Pensa solo che ogni giorno è un giorno in più che è passato e prima poi qualcosa cambierà. Dicono che il Tempo Guarisce. Che sia vero oppure no, di certo sbiadisce. E sai cosa intendo? Che con il passare del tempo il passato si affievolisce e prima o poi anche lui troverà qualcosa di diverso a cui interessarsi.

Cerca di vedere sempre il lato positivo e non farti coinvolgere in ciò che di negativo ti viene presentato.

in bocca al lupo

Tessy

Ti è piaciuto questo articolo su Come Sopravvivere a Dispetti Ex Marito? Condividilo! oppure lascia un commento o un like, te ne sarò grata!

Segui la pagina di AmoreSepariamoci su Facebook, Google+PinterestTwitter e Tumblr.

E infine… ho scritto una guida, la trovi in vendita su Amazon e Kobo. Il titolo è proprio AmoreSepariamoci! Acquistala o scaricala gratis! la trovi qui.

 

Tessy

Sono una blogger e giornalista, amo scrivere!

Ciao, lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: