Come superare una rottura per incompatibilità di carattere

Come superare una rottura

Può capitare di essere lasciate, a volte non per un’altra, ma per quella che viene chiamata incompatibilità di carattere. Come superare una rottura di questo genere?

Sono certa che se non c’è capitato personalmente, abbiamo sentito le frasi ricorrenti che vengono utilizzate per lasciare. Si va dal “non ti merito” (e possiamo stare certe che chi lo dice ho ci ha fatto qualcosa che non ci sta dicendo, oppure ha preso la frase più banale del mondo per scaricarci!) a “non sono l’uomo giusto per te.

Le varianti nel mezzo sono davvero infinite e tra queste c’è

l’incompatibilità di carattere.

Potrebbe essere solo una scusa, oppure la verità. Cosa fare? La cosa migliore e più onesta che si possa fare è un piccolo esame di coscienza. Potete anche chiamarlo in altro modo, se preferite, il senso non cambia. Magari l’ha detto tanto per dire, magari le sue parole hanno un fondamento.

Come dite? In che senso?

Matrimonio sos: cinque segnali pericolosi

Ci sono donne morbose (come del resto uomini) che non possono fare a meno di essere appiccicose, controllare lo smartphone del marito o compagno, chiedergli dove è stato. Altre non sopportano che lui abbia delle amiche donne o che si comporti in modo gentile con le colleghe di lavoro.

Ci sono donne che per orni sciocchezza fanno delle assurde scenate di gelosia. Chi è dall’altra parte all’inizio potrebbe ritenere questi atteggiamenti una prova d’amore, ma poi lentamente ed inesorabilmente se ne stanca. Voi non vi stanchereste a dover sempre provare la vostra innocenza?

Io sì!

Non è raro che accadano simili episodi e purtroppo, quando una coppia è continuamente stressata da essi, finisce per spaccarsi. Questo però è solo un atteggiamento. Ce ne sono altri e che li perpetui una donna, oppure un uomo, non fa differenza.

Quando si viene lasciati perché non si è capaci di cambiare, perché non si riescono a tenere a freno certi comportamenti, è davvero dura.

Come superare una rottura per incompatibilità di carattere

Chi viene lasciato è una persona che ha detto almeno un milione di volte:

“ti prometto che…” cambierò.

E non l’ha mai fatto. CI sono i giocatori incalliti che perdono una fortuna, i bevitori, i drogati, gli asfissianti, i gelosi cronici, i maleducati, gli offensivi, gli irrispettosi, i traditori …

Non importa a quale categoria si appartenga, si viene lasciati perché si ha un problema, un vizio, che non si riesce a controllare. La persona che ci è accanto si stanca e se ne va. E non crediate che per lei sia facile e, a questo proposito è bene ricordare che… un tempo ci amava.

Ed è solo colpa nostra se ha smesso. Quindi ripeterle che cambieremo non funzionerà. Ce l’ha sentito dire innumerevoli volte eppure non l’abbiamo mai fatto. Continuare a stressarlo giurandoglielo non serve. Ormai è andata, finita, basta.

Come superare la rottura?

Pasqua con chi vuoi

Lavorando su se stesse. E non sarà facile. Il miglior modo per risollevarsi è iniziare amando se stesse, facendo qualcosa per noi, per migliorare, per affrontare ciò che ci crea difficoltà e per cui siamo state lasciate.

C’è sempre una soluzione, anche se difficile.

La maggior parte delle persone che hanno problemi di cui abbiamo accennato sopra sono insicure. Chi è geloso non riesce a concepire la fedeltà. Chissà, magari lui/lei è stata infedele e ora ha paura che qualcuno si comporti allo stesso modo con lei.

Non è un concetto difficile. È come dire che se rubi poi hai la paura che qualcuno rubi a te. Sembra banale, ma spesso abbiamo paura che ci capiti ciò che abbiamo fatto perché sappiamo. Se abbiamo mentito dicendo che eravamo in ufficio e poi in realtà uscivano con un altro se qualcuno lo dice a noi pensiamo che menta. Noi l’abbiamo fatto! (non so se sono riuscita a spiegare questo concetto!!).

Detto questo impariamo ad essere sincere, oneste, a non dire bugie, a non mentire per nascondere ciò che abbiamo fatto, a non utilizzare scuse assurde per giustificarci. Un errore è un errore. Bisogna prendersi e responsabilità delle proprie azioni per sistemare le cose.

Magari non riuscirai più a recuperare la relazione e lui non tornerà indietro, ma se riesci a liberarti di paure, insicurezze, vizi avrai la possibilità di fare andare le cose diversamente quando ti capiterà di incontrare una persona con cui potresti avere una nuova storia.

Pensaci!

Leggi anche

 

Seguimi su Facebook.

[Total: 2 Average: 5]

Ciao, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: