20 Gen '17

Tessy T

Sono una blogger e giornalista, amo scrivere!

0 Shares

Cose da fare dopo il Divorzio per Salvare le Tue Finanze

Cose da fare dopo il divorzio

Un divorzio può davvero minare le tue Finanze. Ecco alcune idee per limitare i danni e farti attraversare con meno disagi un brutto momento.

Sono solo i VIP e ricchi sfondati che non subiscono grandi terremoti finanziari. Hanno così tanto soldi da non risentire per niente o quasi della separazione e del divorzio.

Ma per i Comuni Mortali? Che come puoi ben immaginare solo la maggior parte di noi?

Quindi ecco alcune idee e suggerimenti per aiutarvi a superare il momento finanziariamente catastrofico.

Cose da Fare Dopo il Divorzio

La prima cosa da fare è rivedere il Bilancio Familiare cambiando ciò che serve ed è necessario. Se prima potevate andare incontro a certe spese ora potresti non esserne in grado.

La cosa migliore da fare è un PIANO nel quale compari le spese che hai mensilmente alle entrate. Elimina tutto ciò che è superfluo o che non ti puoi permettere altrimenti rischierai di indebitarti o rimanere senza soldi.

Non dimenticare di mettere da parte quello che puoi. I soldi che riesci a mettere da parte potrebbero servire per le emergenze oppure per le vacanze.

Stabilisci dei budget che ti aiutino a tenere sotto controllo le finanze.

Se il mutuo della casa era a nome di entrambi e ora è stata assegnata a te vai in banca e chiedi come fare per diventare l’unica intestataria. Anche il tuo avvocato dovrebbe sapere come fare.

Se avevi fideiussioni per l’azienda di tuo marito, oppure per altro e garantivi per lui, fai in modo di toglierle subito prima di scoprire che è troppo tardi.

Tutto ciò che era intestato a entrambi deve adesso essere intestato ad una sola persona (conti, carte di credito, assicurazioni, pensioni, eccetera).

Risparmia dove puoi. Non si mai cosa può accadere domani e un minimo di sicurezza fa vivere più tranquilli.

Metti da parte quando puoi e…

Vendi!

Sì, esatto, vendi tutto ciò che non ti serve. In una casa, in cantina, nel garage, ci sono tantissime cose che non servono più.

Dagli scarponcini dei bambini agli sci; dai vecchi libri ai vestiti. Dai mobili che non ti piacciono ad anelli e gioielli di cui non sai cosa fartene.

Una famiglia in genere conserva. Conserva i ricordi, le cose vecchie, quelle che potrebbero servire. Per farti degli esempi. I vestiti dei bambini che sono ormai piccoli li puoi vendere ai mercatini oppure nei negozi dell’usato. Così come passeggini, lettini, biciclette, sci.

Anche i tuoi vestiti possono seguire la stessa sorte. magari hai degli abiti che piacevano più a tuo marito che a te: vendili! Sbarazzatene, ti sentirai meglio e raggranellerai un po’ di soldini.

Dopo la separazione ho venduto la fede, l’anello di fidanzamento e altri gioielli. Un po’ perchè non aveva senso tenerli, un po’ perchè avevo bisogno di soldi.

Non hai idea di quante cose si hanno in giro che possono rappresentare un piccolo tesoro. Fortunatamente ci sono tanti modi di venderle.

Se il tuo reddito si è notevolmente abbassato considera la possibilità di richiedere, grazie al modello Isee, Buoni Scuola e Dote Scuola. I consulenti e i commercialisti sanno come fare. Puoi chiedere al CAF.

E a proposito di consulenti. Se prima tu e il tuo ex avevate lo stesso ora è il momento di cambiare. Meglio non sappia gli affari tuoi.

Hai altri suggerimenti? Condividili con noi!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con le amiche!

Lascia un commento e facci sapere cosa ne pensi. In redazione amiamo ricevere i vostri messaggi.

Segui la pagina di AmoreSepariamoci su Facebook, Google+, Pinterest, Twitter e Tumblr. Condividi o lasciaci i tuoi like, ne saremo felici.

 

Related Posts

Ciao, lascia un commento

loading...