Divorzio in Australia se governo autorizza matrimoni gay

Divorzio in Australia
Divorzio in Australia

Questa notizia mi è piaciuta per diversi motivi. Una coppia di cattolici ha deciso di divorziare se il governo australiano approverà la legge che permette alle coppie omosessuali di sposarsi.

Il motivo?

Nick e Sarah sono convinti che il matrimonio sia un’istituzione scelta e creata da Dio. Per loro, accettare che anche le coppie gay possano sposarsi, va contro tutto ciò in cui credono. Da questo la decisione di divorziare.

I due hanno aperto una pagina Facebook parlando della loro idea e nel giro di poco hanno avuto 150.000 iscritti. Sono anche stati intervistati da una rivista australiana, il Canberra CityNews.

Perchè mi è piaciuto l’articolo

Secondo me è stato un esempio di civiltà. Qui da noi sarebbe stato impossibile.

Da un lato c’erano Nick e Sarah con i loro sostenitori, dall’altro le coppie omo che spedivano fotografie e mostravano le loro famiglie felici, il tutto con toni moderati.

L’editore del Canberra CityNews, Ian Meikle, ha detto che la loro storia era interessante e l’ha pubblicata perchè le persone hanno modi di vivere e di pensare differenti gli uni dagli altri.

E non per questo l’uno o l’altro deve essere sbagliato, dico io. Ognuno parla e sostiene le proprie idee e questa è libertà. Quando l’Australia dovrà votare, e sembra che il 68% degli australiani sia favorevole ai matrimoni gay, vincerà la maggioranza, come è giusto che sia in democrazia.

Ma è diritto di ognuno esprimere il proprio parere, le proprie idee, anche se contrarie a quelle altrui. L’importante è farlo con educazione, senza insultare e prendersela con le persone solo perchè la pensano diversamente da noi.

Questa non sarebbe prova di civiltà.

 

photo credits | divorce-online

[Total: 0 Average: 0]

Ciao, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: