Ex non ha voglia di lavorare, addio all’assegno divorzile

assegno divorzile

Se la tua ex (o il tuo) non ha voglia di lavorare l’assegno divorzile può essere revocato, una sentenza che farà gioire alcuni è soffrire altri, ma è giusta.

Quanti ex si ritrovano a dover mantenere l’altro che non lavora? E quando la mancanza di lavoro non è un problema bensì una scelta?

Assegno divorzile

L’assegno divorzile è quel l’assegno che un coniuge deve dare all’altro per mantenerlo una volta che si sono separati e poi divorziano. Nato per proteggere il partner più debole, è spesso utilizzato per interesse e per ripicca.

Come?

Può succedere che chi lo percepisce decida di non cercare lavoro, di non tentare di rendersi indipendente solo per comodità. Il tribunale potrebbe però ordinare che venga revocato. È quanto successo a Roma, ad una donna che aveva visto la Corte di Appello toglierle l’assegno di mantenimento.

La donna, non contenta del risultato si era rivolta alla Cassazione per il ricorso che la stessa Cassazione non ha accolto. Oltre ad avere un compagno con cui vive stabilmente, la donna si rifiutava di cercare lavoro.

Giusto che un ex passi all’ex coniuge che non è in grado di mantenersi un assegno divorzile, ma non è giusto se la persona che lo riceve lo utilizza per non lavorare, per non cercare un impiego con il quale rendersi almeno in qualche misura indipendente.

Come avevamo poi scritto in un altro articolo, una volta che la donna, o l’uomo, divorziato, va a convivere con un’altra persona, l’assegno divorzile non deve più essere versato, per legge. Vivere con un’altra persona è segno che si sta creando una nuova famiglia, quindi, se i bambini hanno sempre diritto al mantenimento del padre, non è lo stesso per l’ex che con la nuova convivenza lascia alle spalle il passato e quindi anche l’impossibilità di mantenersi.

Se una donna, a fronte di una nuova relazione, decide di stare a casa ad occuparsi del nuovo compagno, non deve essere l’ex a mantenerla.

[Total: 0 Average: 0]

Ciao, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: