Perché un uomo sposato tradisce

perché gli uomini sposati tradiscono

Chissà quante donne si sono chieste perché un uomo sposato tradisce? Quali sono i motivi? Sfatiamo però anche un mito, se così si può dire, tradiscono anche le donne.

Che sia capitato a noi di essere state tradite, di aver saputo che ha tradito il marito di una donna che conosciamo o come che sia, sono certa che almeno una volta nella vita si siamo chieste perché un uomo sposato tradisce?

Vorrei avere la bacchetta magica per tirare fuori dal cilindro una risposta che possa andar bene per tutti. Purtroppo però non c’è solamente un motivo. E, come dicevo, è giusto precisare che non sono solo gli uomini a tradire, ci sono anche le donne.

Perché un uomo sposato tradisce?

Se fate un sondaggio tra i maschietti scoprirete davvero un mondo! Ad esempio c’è chi tradisce per noi. Un mio conoscente, lontano dalla famiglia per lavoro, ha affermato di aver tradito la moglie la PRIMA volta per noia. Ovviamente a quella prima volta ne sono seguite altre. Che lei lo sapesse o meno non so dirvi, non l’ho mai conosciuta.

tradimento sospetto o realtà

Un altro a cui l’ho chiesto mi ha risposto che si è trovato accanto una donna che non era come credeva. Certo può succedere, ma continuare a tradirla non credo abbia aiutato (anche lui era uno che cambiava di frequente).

Un altro ancora mi ha spiegato che, visto che il suo primo matrimonio era finito senza che avesse mai tradito perché l’amore si era esaurito, “sto giro” voleva farlo, convinto che così avrebbe funzionato meglio (il matrimonio).

Da un punto di vista psicologico si potrebbe dire che un uomo (o una donna) tradiscono perché non si sentono sicuri di se stessi, oppure dell’altro, o hanno bisogno di continue attenzioni o delle emozioni che suscita l’innamoramento.

Certo all’iniziale innamoramento subentrano un amore diverso, una complicità, e due persone responsabili dovrebbe saper far crescere, cambiare, evolvere il loro rapporto per farlo continuare lungo tutto il corso della vita.

Oggi sono rari i matrimoni che durano a lungo. Appena ci si stanca, si hanno le prime difficoltà si taglia la corda. Si da un taglio e si ricomincia. Giusto o sbagliato non voglio entrare nel merito, ma perché tradire? Fa male a entrambi. Non crediate che chi tradisce si senta a posto con se stesso o con la coscienza. Come minimo ha sensi di colpa.

In conclusione

Sarebbe bello avere una risposta. Potremmo dire che la donna non gli dedica abbastanza attenzioni, che non fanno sesso abbastanza spesso, che lei si lamenta sempre, che non le va mai bene niente, che qui e che là. Le motivazioni che vengono verbalizzate sono le più varie.

Di fondo c’è solo da dire che, chi arriva a tradire, ha da un bel po’ smesso di amare. E non c’entrano le “occasioni”, una persona innamorata avesse anche mille occasioni non le coglie, a meno non abbia qualche serio problema psicologico. E credo sia raro.

Tradire è davvero l’ultima goccia. Prima di questo ci sono state incomprensioni, mancanza di dialogo, arrabbiature, scontri, divergenze di opinioni, noia, e tutto ciò che vi viene in mente. Quindi chi tradisce ha alle spalle mesi o anni di malessere. Per questo non si dovrebbe tanto soffermarsi sul tradimento in sé, ma andare a ritroso e vedere cos’è accaduto prima.

E voi? Come la pensate a riguardo?

Leggi anche

 

Seguici anche sulla pagina Facebook.

[Total: 1 Average: 5]

Ciao, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: