10 Mag '15

Tessy T

Sono una blogger e giornalista, amo scrivere!

0 Shares

Rapporti sessuali dopo la separazione, cosa dice la legge

Rapporti sessuali dopo la separazione, cosa dice la legge

Rapporti sessuali dopo la separazione, cosa dice la legge

Può capitare che succeda, no? Specialmente se si convive, se si abita sotto lo stesso tetto da separati. Complici quattro risate, un bicchiere di troppo, magari l’umore, di quelli che ti sentire sola e con la voglia di sentire accanto la presenza di un essere umano.

E non dev’essere poi così difficile “inciampare” in questo genere di situazioni perchè la Cassazione si ritrova sempre più spesso a dover risolvere contenziosi in merito.

Perchè?

L’ex coniuge che ancora spera vede nel “sesso da separati” quella riconciliazione che vorrebbe e qui iniziano i problemi perchè mentre per uno è un gesto di riavvicinamento per l’altro può essere solo… sesso. Tanto per fare.

Potrebbe anche essere che entrambi gli ex coniugi vogliano entrambi riconciliarsi, ma cosa deriverebbe da questa riconciliazione? Si potrebbe giungere al punto che quello dei due che versa l’assegno non debba più farlo.

Ma se come dicevo è solo uno dei due a non voler concedere il divorzio, a non voler desiderare la separazione, può anche arrivare ad utilizzare il “sesso” per far intendere la riconciliazione.

Qual è il concetto di Unione tra Marito e Moglie

La Cassazione ha spiegato che per “ripristino dei rapporti tra coniugi” non si intende solo la parte materiale del matrimonio, il sesso per intenderci, ma anche la ricostruzione nel complesso del rapporto.

Cosa significa?

Che non basta il sesso per creare un’unione, ma ci vuole una comunione spirituale dei coniugi e che sia presente la comunicazione, che i due si parlino e intendano costruire qualcosa per il futuro. Non deve nemmeno mancare una solida base affettiva.

Insomma, affinchè la riconciliazione sia vera ed effettiva entrambi gli ex coniugi devono voler rinnovare l’impegno di una vita in comune, non soltanto uno. Non basta nemmeno che ci siano rapporti per qualche tempo.

Deve essere una riconciliazione duratura che ricostruisca il nucleo familiare prima spezzato.

Convivere a puro scopo di risparmio, oppure per motivi di altra natura, ma non basati sull’amore, l’affetto reciproco e il desiderio di “essere una famiglia” non sono sufficienti a comprovare una riconciliazione.

E voi? Cosa ne pensate dei rapporti sessuali dopo la separazione?

Segui la pagina di AmoreSepariamoci su Facebook, Google+, PinterestTwitter e Tumblr, regalami i tuoi like!…

Related Posts

Ciao, lascia un commento

loading...