Se ti sposi dopo i 32 anni più possibilità di divorzio

amore separiamoci

Uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università dello Utah ha evidenziato dati statistici curiosi: se ti sposi dopo i 32 anni hai maggiori possibilità di divorziare.

L’età migliore per sposarsi pare sia quella tra i ventisette e i trentadue anni. L’anno magico per le nozze è proprio quello in cui si compie il trentaduesimo compleanno.

Se ti sposi più tardi sono guai. In effetti ogni anno che aspetti aumentano del 5% le possibilità divorziare.

Assurdo?

Secondo lo studio dei ricercatori per niente, anzi. Ci sono molti motivi per cui le persone arrivano al divorzio. Si passa dall’incompatibilità di carattere alla mancanza di intimità, dalle difficoltà finanziarie che minano il rapporto all’incapacità risolvere i problemi di coppia con il dialogo.

Altra situazione che sembra non aiuti è la… lunga attesa. Più aspetti più crescono le possibilità di un matrimonio che conduce al divorzio.

Penso che questi dati li abbiano estrapolati confrontando situazioni e facendone statistiche.

Ci sono però alcune considerazioni che non possono essere fatte.

Ad esempio chi è avanti con l’età, abituato a vivere da solo e ad avere le proprie abitudini, afferma che è più difficile convivere quando ti sei abituato a stare per conto tuo.

Condividere la propria intimità dopo anni di solitudine casalinga pare sia complicato. Inoltre con l’età si diventa più esigenti, non ci si accontenta, non si scende a compromessi.

Da un lato potrebbe essere un bene dall’altro un male.

I giovani innamorati sono così entusiasti della vita da prenderne a piene mani, le persone mature, a volte già scottate o ferite, non sono disposte a lasciarsi andare totalmente e mantengono sia la ragione che la propria autonomia non facendoci troppo coinvolgere sentimentalmente.

Tra le persone in là con gli anni ci sono molte coppie che, nonostante l’amore, continuano a vivere ognuna per conto proprio, come se conservare la propria casa permetta di avere un rifugio e un luogo dove rintanarsi, a volte nascondersi, altre rilassarsi per conto proprio.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con le amiche!

Lascia un commento e facci sapere cosa ne pensi. In redazione amiamo ricevere i vostri messaggi.

Segui la pagina di AmoreSepariamoci su Facebook, Google+, Pinterest, Twitter e Tumblr. Condividi o lasciaci i tuoi like, ne saremo felici.

Ciao, lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: